Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Il 44enne cinese trovato agonizzante davanti al locale

Bergamo, barista ucciso per i soldi dell’incasso


Bergamo, barista ucciso per i soldi dell’incasso
25/07/2010, 11:07

BERGAMO – Ha tutta l’aria di essere un tentativo di rapina, quello che ha portato alla morte di Zhou Leping, il 44enne di origini cinesi trovato agonizzante dalla polizia davanti al suo bar di via Carducci 7. I fatti si sono svolti nel corso della notte. Intorno a mezzanotte e mezza alcuni abitanti della zona hanno chiamato il 113, dicendo di aver sentito delle urla in strada. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, hanno trovato il cinese agonizzante, ferito a coltellate. Inutile la corsa disperata del 118 verso gli Ospedali Riuniti: l’uomo è deceduto durante il trasporto. L’arma del delitto, un coltello da cucina, è stato ritrovato a poca distanza. Gli investigatori ipotizzano che Leping sia stato sorpreso da un rapinatore mentre chiudeva il suo esercizio commerciale, il Bar Carducci, ed abbia reagito facendo scattare una colluttazione. Nessuna traccia, per ora, dell’omicida.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©