Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Era sui campi da tennis invece che a lavoro

Bergamo, dirigente medico indagato per truffa allo Stato


Bergamo, dirigente medico indagato per truffa allo Stato
02/11/2012, 10:31

BERGAMO – Falso, truffa aggravata ai danni di ente pubblico, false attestazioni e certificazioni. Sono queste le accuse a cui dovrà rispondere, e per le quali è indagato, un dirigente medico di una struttura pubblica sanitaria di Bergamo. E’ questa l’ennesima truppa ai danni dell’erario, scoperta dalla Guardia di finanza.  

Per lo Stato era regolarmente a lavoro in ospedale, ma in realtà passava il suo tempo sui campi di tennis. I finanzieri per incastrare il dirigente medico, hanno anche ripreso intere partite. L’uomo firmava a posteriori i fogli presenza, evitando così il problema del badge. Procedura, questa, che gli era consentita grazie alla carica ricoperta.

Le Fiamme Gialle hanno, tra le altre cose, inviato una segnalazione per danno erariale alla procura regionale della Corte dei conti, mentre un'altra comunicazione verrà inviata alla dirigenza sanitaria della struttura pubblica dove il medico assenteista lavorava.

Le indagini hanno consentito di accertare, grazie a appostamenti e pedinamenti, che il medico si assentava dal proprio posto di lavoro per decine di ore.

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©