Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La donna era stata colpita da emorragia cerebrale

Bergamo: in coma da 6 mesi partorisce bimba


Bergamo: in coma da 6 mesi partorisce bimba
01/06/2010, 10:06

BERGAMO - Dalla morte nasce la vita, si dice. Ed in questo caso, anche se non si può parlare ancora di morte, per lo meno da una donna in coma è nata una vita. L'episodio è avvenuto a Bergamo dove una donna della provincia è stata ricoverata in ospedale in coma ed in prognosi riservata per una grave emorragia cerebrale che l'aveva colpita nel gennaio scorso. La donna - 40enne e con tre figli - era già incinta alla sedicesima settimana e quindi il marito ed i medici hanno deciso di farle portare avanti la gravidanza, finchè non ci fossero margini di sicureza per far nascere la bambina che portava in grembo. Così è stata aspettata la 33esima settimana affinchè la bambina fosse sufficientemente formata e si è fatto sulla madre il taglio cesareo per farla bnascere. Dopo di che è stata messa in una incubatrice, mentre la madre è stata riportata in rianimazione.
Un grande gesto d'amore, diranno tutti. Certo che se la donna potesse sapere che è stata trasformata in una incubatrice naturale per 5 mesi, non so se lo apprezzarebbe. Infatti il suo stato di donna gravida non rende possibile l'uso di farmaci, per non fare del male al feto; quindi i medici si sono limitati a monitorare affinchè il cuore battesse e basta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©