Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il premier:"I servizi deviati stanno cercando di eliminarmi"

Berlusconi è sicuro:"Esiste un disegno contro di me"

Accusa ai Pm:"Combattono una guerra politica"

Berlusconi è sicuro:'Esiste un disegno contro di me'
18/01/2011, 18:01

ROMA - E' dal 1994 che Silvio Berlusconi si dice perseguitato dalla magistratura politicizzata. E' dal 1994 che i suoi avversari (reali o formali) si dicono convinti, ad intervalli più o meno regolari, che per il Cavaliere sia oramai giunto il momento del disarcionamento definitivo.
Il nuovo scandalo arcoriano sembra effettivamente lasciare pochi dubbi riguardo il comportamento (e gli eventuali reati penali) del Premier ma, ancora una volta, la difesa parte da un assunto fondamentale: esiste un disegno complottista che vuole cancellare dalla scena politica il leader del Pdl.
In questo caso, però, entra in gioco un nuovo soggetto oltre alla "classica" magistratura: i servizi segreti deviati.
Dopo aver precisato di non aver telefonato al Quirinale ed aver riscontrato la preoccupazione di Napolitano per quella che è una vicenda che potrebbe colpire e devastare non solo Berlusconi e la maggioranza ma "l'interno paese", dalla pagine di Liberonews arriva infatti la rivelazione: durante una cena avuta con alcuni importanti imprenditori, il presidente del Consiglio si sarebbe sfogato asserendo che sono stati i servizi segreti deviati ad aver fornito ai pm "incoraggiamenti" e "manine".
Il movente di tale complotto non è ancora chiaro ma, di certa, ci sarebbe la "violenza inaudita" con la quale la magistratura avrebbe lanciato il proprio ennesimo attacco politico nei confronti dell'innocente perseguitato. E riguardo le ragazze coinvolte nello scandalo, il titolare dell'esecutivo non ha dubbi:"E' un'indecenza, una roba fuori dal mondo, ci sono ragazze che sono madri di famiglia, che hanno dei figli, sono soltanto brave ragazze, chiamarle in quel modo dimostra che siamo allo scontro finale".
Intanto continuano i soliti rumors e la roulette dei nomi già caldeggiati in passato come probabili sostituti di Berlusconi. Se tutto andrà male, le alternative potrebbero essere Angelino Alfano o Gianni Letta; con la solita cantilena sempre più stonata che narra di allargamenti della maggioranza verso Fini e Casini. Eppure, lo stesso premier, avrebbe dichiarato sicuro:"O si va avanti con me, oppure si va al voto". L'ipotesi, come estrema ratio, è stata presa in considerazione anche da Fabrizio Cicchitto e pare al momento quella più plausibile.
Per ora rifugiate lungo la sicura via del silenzio ci sono sia la Lega Nord che il Vaticano; con un timido e già sentito invito alla sobrietà morale lanciato da "Avvenire" questa mattina. Il paese resta però chiassoso quanto immobile; intrappolato nella sempre più intricata tela delle vicende giudiziarie berlusconiane ed incapace di districare quella composta dai problemi impellenti degli italiani.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Ruby-Karima al lavoro come cubista(?)
Ruby che non disdegna un
Ruby
Nicole Minetti, quando era solo una valletta TV e non ancora un consigliere regionale della Lombardia
Barbara Guerra, che mostra le sue grazie a mare
Le gemelle Imma ed Eleonora De Vivo, decisamente
Anche il lato B delle sorelle De Vivo dimostra che sono gemelle
La
Marystell spiega perchè è stata scelta
L'ex partecipante a
Barbara Faggioli, la “preferita” di Silvio, che doveva essere eletta a Milano
Barbara Faggioli, la “preferita” di Silvio, che doveva essere eletta a Milano
Alessandra Sorcinelli, ex letterina. Tra le ultime apparizioni TV segnaliamo la partecipazione a
Alessandra Sorcinelli, ex letterina. Tra le ultime apparizioni TV segnaliamo la partecipazione a
Raissa Skorkina, ragazza Billionaire. Ha dichiarato: “Adoro Silvio, parliamo di Russia. Qualche ragazza furba e maligna vuole rovinarlo”
Iris Berardi, anche lei finita nell’inchiesta Bunga Bunga
Iris Berardi, anche lei finita nell’inchiesta Bunga Bunga
Elisa Toti