Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

BERLUSCONI A NAPOLI: TERMINATA LA RIUNIONE IN PREFETTURA


BERLUSCONI A NAPOLI: TERMINATA LA RIUNIONE IN PREFETTURA
04/09/2008, 14:09

E’ atterrato stamani alle 11 all’aeroporto di Capodichino Silvio Berlusconi, da dove si è poi recato in Prefettura, accolto dal sottosegretario Guido Bertolaso, dal prefetto Alessandro Pansa e dal questore Antonino Puglisi. Ha quindi avuto inizio la riunione dedicata al ciclo dei rifiuti in Campania. Quella di oggi è l’ottava visita compiuta dal premier nel capoluogo campano dal 21 maggio, giorno in cui si è svolta la prima riunione del Consiglio dei ministri. Soddisfazione ha espresso il sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino, per la quale le visite del Capo del governo costituiscono “sempre segni di attenzione positiva”. “Questa volta la città di Napoli non è coinvolta in linea diretta, si è puntato più su Acerra - ha puntualizzato la Iervolino nel corso della presentazione della Festa di Piedigrotta - Comunque – ha ribadito - la sua presenza è sempre un fatto positivo”. Verso le 14 ha avuto termine la riunione in Prefettura e il presidente del Consiglio, circondato da una folla di fotografi e giornalisti, ha raggiunto a piedi la nota pizzeria “Brandi” a via Chiaia, dove si tratterrà per il pranzo. Durante il tragitto a piedi Berlusconi ha salutato una coppia di sposi e si è anche fatto fotografare con loro. In occasione della visita del premier circa 400 disoccupati del Coordinamento di lotta per il lavoro “Udo” e del “Movimento disoccupati Scampia” hanno organizzato una manifestazione nel centro di Napoli, in prossimità della Prefettura, chiedendo di essere reclutati dal servizio di raccolta differenziata dei rifiuti. Il corteo dei manifestanti ha percorso via Diaz e ha raggiunto palazzo San Giacomo, dove sono stati affissi anche alcuni striscioni e manifesti per chiedere il commissariamento del Comune di Napoli.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©