Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Berlusconi attacca Monti a 'Italia Domanda'

"Monti guarda l'economia dal buco della serratura"

Berlusconi attacca Monti a 'Italia Domanda'
19/01/2013, 10:48

ROMA – Ospite alla trasmissione 'Italia Domanda', in onda ieri sera, in prima serata su canale 5, Silvio Berlusconi ha affrontato i temi più caldi della campagna elettorale.

Partendo dallo spread ha spiegato: “Quello che è successo con la febbre del mercato finanziario non è dipeso dal mio Governo così come l’andamento dello spread non dipende dai Governi. Ci sono tanti fattori che  sono intervenuti come ad esempio la debolezza dell’euro”. È necessario uscire dalla “spirale recessiva in cui il Governo Monti ci ha cacciati” e la soluzione per il leader del Pdl è: “Riduzione del carico fiscale, togliere di mezzo tutti i vincoli della burocrazia che sono una camicia di forza per le imprese, a partire dai controlli ex ante. Inoltre, ridare credito alle imprese”.

Riserva poi qualche minuto per attaccare direttamente in Presidente Monti definendolo “Un professore che è arrivato e che è sempre stato abituato a confrontarsi dalla cattedra, che guarda l’economia dal buco della serratura. È un Monti che è vissuto nell’utero protettivo dello Stato, delle Università statali, mentre io capisco i bisogni della gente”.

Sferra poi l’attacco: “Confrontando Berlusconi con tutti i protagonisti che sono in campo, viene fuori la differenza di un vissuto umano che è senza eguali: qui c’è gente che da 30 anni fa chiacchiere e si sostiene per vivere con i soldi degli italiani mentre io sono stato protagonista nella trincea del mercato per decenni e raggiunto tutti i target prefissati”. Conclude dichiarando: “Sto preparando un contratto nuovo con gli italiani. Abbiamo depositato un nuovo programma, entro 15 giorni avrò la possibilità di presentare un nuovo contratto con gli italiani. Monti, invece, presenterà un contratto con i cittadini tedeschi”.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©