Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Sarà necessario ricalcolare la durata dell'interdizione

Berlusconi condannato dalla Cassazione a 4 anni di reclusione


Berlusconi condannato dalla Cassazione a 4 anni di reclusione
01/08/2013, 19:46

ROMA - Dopo tre giorni di attesa, la Corte di Cassazione ha stabilito che Silvio Berlusconi è colpevole di frode fiscale e quindi viene condannato a 4 anni di reclusione, pena definitiva. Confermate le condanne anche per gli altri tre imputati: gli ex dirigenti di Mediaset Daniele Lorenzano e Gabriella Galetto e il produttore cinematografico Frank Agrama.
Ma la Cassazione ha fatto notare che la Corte d'Appello di Milano ha fatto un errore: è stata applicata la legge generale (che prevede l'interdizione dai pubblici uffici per 5 anni) e non quella specifica per i casi di frode fiscale, dove l'interdizione è da 1 a 3 anni. Per questo la Corte d'Appello dovrà ricalcolare l'interdizione (come aveva detto anche il Pg della Cassazione). Una decisione che non influirà sulla prescrizione (nel senso che anche se la prescrizione scattasse domani, la condanna è definitiva) e che comunque la Corte d'Appello dovrebbe riuscire a decidere alla riapertura delle udienze per poi riconsegnare la sentenza modificata alla Cassazione entro dicembre o poco dopo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©