Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Sono un premier esperto in riforme"

Berlusconi:"Raggiunto il 68% di gradimento"


Berlusconi:'Raggiunto il 68% di gradimento'
08/02/2010, 21:02

LESMO (MONZA) - In tono molto scherzoso il Premier lo aveva precisato fin dal primo momento: "Avrei tante cose da dire ma starò zitto per rispettare la dittatura di Paolo Bonaiuti". Nonostante la bonaiutana censura  bonariamente nominata (ed in parte rispettata), durante l'incontro con il primo ministro croato, Silvio Berlusconi si lascia però sfuggire qualcosa sulla politica interna. Sui temi caldi ed elettoralmente molto delicati collegati a riforma della giustizia ed indici di gradimento del Pdl, infatti, il Cavaliere non riesce proprio a risparmiarsi ed esordisce sicuro sostendendo che gli ultimi sondaggi pervenuti gli danno un 68% di grandimento tra gli italiani. Riferendosi all'illustre ospite croato, poi, ne approfitta per una ruffianata ammettendo che il leader della Croazia "gode di un ampio consenso nel suo paese". In tal modo, subito dopo ci si può anche lasciare anche andare ad un brillante autoelogio sostenendo: "Mi sono anche lamentato perché contro il mio 68% di apprezzamento, secondo i sondaggi che naturalmente l'opposizione ritiene troppo favorevoli, lei ha un sondaggio al 71%". Tre punti di distacco che- aggiunge sempre ironicamente Berlusconi-  possono pesare nel rapporto tra i due paesi".
Tuttavia, l'assist per la battuta migliore era stato offerto al Premier già poco prima proprio dalla bella Jadranka Kosor, la quale, commentando con entusiasmo l'entranta dell'Ue della sua nazione, aveva poi sottolienato il ruolo fondamentale che aveva giocato in tal senso la riforma della giustizia. A quel punto il nostro presidente del Consiglio aveva colto al volo la ghiotta occasione ed aveva osservato con tono scherzoso:"Sono esperto nelle riforme dell'amministrazione della giustizia nel senso che non ne abbiamo fatta nessuna".
Berlusconi è un fiume in piena e vorrebbe poter chiacchierare (cioè autoincensarsi) molto più a lungo. I tempi imposti dal protocollo, però, gli impongono un freno che viene tirato con un'ultima battuta; questa volta dedicata a quella stampa più volte definita "eversivia". Commentando il suo aspetto fisico, difatti, il Premier chiosa:"Spero che anche i giornalisti di Repubblica si siano accorti come sono dimagrito".
Un ultima nota il primo ministro italiano la esprime per la obiettivamente molto bella sede dove si è svolta la conferenza stampa. Villa Germetto, situata in piena Brianza, è infatti la futura sede completamente ristrutturata dell'università liberale. Per tale ragione Berlusconi si è rivolto ai cronisti auspicandosi la loro consapevoleza "dell'onore che avete avuto inaugurando questo sito con un bel primo ministro come la signora Kosor".

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©