Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il segretario del Pd risponde alle offese della Ministra

Bersani: "Ecco i miei voti all'università. Ora tocca alla Gelmini"


Bersani: 'Ecco i miei voti all'università. Ora tocca alla Gelmini'
25/11/2010, 15:11

ROMA - Tutto si può dire del segretario del Pd, Pierluigi Bersani, ma non che non sia un uomo di parola. Questa mattina, parlando alla Camera dei Deputati, il Ministro della Pubblica Istruzione Maria Stella Gelmini l'ha preso in giro, definendolo "segretario precario" e "studente ripetente", perchè ieri era salito sul tetto insieme ad alcuni precari in sciopero. Ma Bersani non c'è stato e ha dichiarato ai giornalisti che avrebbe presto pubblicato i propri voti su Internet. E l'ha fatto puntualmente sul suo sito http://www.bersanisegretario.it/dettaglio/112429/ecco_i_miei_voti. Effettivamente si tratta di voti di tutto rispetto, anche se si guarda l'elenco completo degli esami: tutti 30 e 30 e lode, tranne un 28 in Letteratura latina. Non c'è da stupirsi, con questa media, che abbia preso una laurea con 110 e lode. Insieme ai voti c'è una annotazione: "Mi aspetto che la Gelmini faccia altrettanto. E poiche' ha fatto l'esame da avvocato al Sud, ci metta anche il giro turistico a Reggio Calabria". Effettivamente sarebbe interessante sapere anche con quali voti il Ministro della Pubblica Istruzione è stata bocciata per due volte all'esame per diventare avvocati a Brescia, prima di andare a prendersi l'abilitazione a Reggio Calabria

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©