Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

il capo della Protezione Civile risponde

Bertolaso: niente case all'estero, querelerò a raffica


Bertolaso: niente case all'estero, querelerò a raffica
09/06/2010, 11:06

ROMA - E' veramente arrabbiato, questa volta, il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso, dopo aver letto la notizia, lanciata da diversi quotidiani, sull'esistenza di case all'estero che l'imprenditore Diego Anemone gli avrebbe messo a disposizione. E quindi Bertolaso specifica: "Questa è nuova puntata della macelleria mediatica che mi vede coinvolto in vicende che sono destituite di qualsiasi fondamento. Le mie proprietà immobiliari sono facilmente deducibili dalla consultazione della denuncia dei redditi, già resa pubblica e ampiamente raccontata da tutti gli organi di stampa". Per questo, afferma il capo della Protezione Civile, "non intendo essere quotidianamente processato e condannato dalla stampa sulla base di notizie assolutamente false, diffuse al solo scopo di diffamare. Ho già provveduto a presentare 20 iniziative giudiziarie per diffamazione contro altrettanti articoli ingiuriosi e continuerò fintanto che proseguirà questa vergognosa campagna mediatica contro la mia persona, finalizzata a distruggere una realtà che ha avuto l’apprezzamento, per la sua azione, da tutto il mondo".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©