Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Bicity 2010: la passeggiata in bicicletta più lunga d’Italia – Prima uscita per i volontari della Protezione Civile Comunale


Bicity 2010: la passeggiata in bicicletta più lunga d’Italia – Prima uscita per i volontari della Protezione Civile Comunale
03/05/2010, 12:05

NOLA - Anche Nola partecipa domenica prossima, 9 maggio 2010, a “Bicity 2010 – La passeggiata in bicicletta più lunga d’Italia”, il concorso organizzato dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con ANCI e ANCMA, per promuovere la “mobilità dolce ” in città, riservando esclusivamente alle biciclette, strade, piazze, luoghi di pregio ambientale, architettonico, storico ed artistico, per sottolineare come la bicicletta sia il mezzo di locomozione più pulito e ad impatto zero.
Il percorso predisposto dal Dirigente del Settore Ambiente Felice Maggio e dal Comando della P.M., è lungo circa km 7,250, parte da Piazza Duomo e attraverserà le seguenti strade: Via Giordano Bruno, P.zza Giordano Bruno, Via Anfiteatro Laterizio, Via Mario De Sena, Via San Massimo, Via Taranto, Via Croce del Papa, Via Polveriera, Via San Liberatore, Via Saccaccio, Via Petrarca, Via Saviano, Via Feudo, Via Circumvallazione, Via San Paolo B.to, Via Vespucci, P.zza Risorgimento, Via La Rocca, Via Fonseca, Via Pietro Vivenzio, Via A. Minichini, P.zza d’Armi (arrivo).
La partenza è prevista per le ore 9.00, l’arrivo alle 13.00.
Lungo il percorso, inoltre, sono previste due soste: in Via Mario De Sena, per la visita all’Anfiteatro Romano ed in Via Polveriera, per il Villaggio Preistorico. Al termine della manifestazione, invece, sono in programma le visite al Museo Archeologico ed al “Diocesano”.
Nell’occasione sarà tenuto a battesimo il Nucleo Comunale di Protezione Civile, coordinato da Salvatore Caliendo. Dei 164 iscritti ai Corsi comunali, saranno impiegati una cinquantina di volontari, che presidieranno, insieme agli agenti della P.M. e alle Guardie Ambientali, le strade interessate dal percorso ed in particolar modo, le intersezioni e i vari svincoli stradali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©