Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Bilancio positivo per Agrosud: oltre 50mila visitatori


Bilancio positivo per Agrosud: oltre 50mila visitatori
28/02/2011, 11:02

Napoli, 28 febbraio 2011 – Bilancio assolutamente positivo per per Agrosud – il Salone della Dieta Mediterranea, che ha richiamato, da venerdì a domenica scorsa, oltre 50mila visitatori tra tecnici e semplici curiosi presso la Mostra d’Oltremare di Napoli. Un risultato importante, che conferma Agrosud quale principale vetrina internazionale per centinaia di aziende, nonchè unico evento in tutto il Centro-Sud Italia interamente rivolto agli operatori specializzati del settore agricolo. Punto di forza di Agrosud è stata la multisettorialità, espressa dalla la partecipazione delle principali filiere del mondo agricolo. L’abbondante affluenza di allevatori, agricoltori ed operatori del settore dimostra la necessità di un evento di riferimento del mondo agricolo al di sotto del Po e con Agrosud l'obiettivo sembra essere raggiunto.

Un po’ di numeri: circa trecento gli espositori presenti in fiera. Sei i padiglioni da visitare: ZootechMed (dedicato alla zootecnia); Ortomed (dedicato all’ortofrutta); SILC (Salone dell’industria lattiero-casearia); Agrosapori (dedicato al mangiare bene e sano); AgroEnergy (dedicato alle energie pulite); Floramed (dedicato al settore floricolo). Centoventi le bufale ed i bufali presenti in fiera, esposti per la gioia di bambini ed adulti per partecipare al concorso per “la bufala più bella d’Italia”. Settecento chili di carne di bufalo arrostiti su un gigantesco spiedo durante la fiera e serviti ai visitatori. Trenta gli agricoltori che hanno partecipato al “Trofeo Vallepiana 2011”, una gara di abilità alla guida di un trattore che prevedeva un percorso a gimkana da percorrere nel minor tempo possibile cercando di non abbattere dei birilli.

Grande successo, in particolare, per le degustazioni organizzate da Slow Food, dal Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala, dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani e dalle numerose aziende espositrici presenti in fiera. Entusiasmo anche per “Floramed”, dove i migliori fioristi d’Italia hanno effettuato delle dimostrazioni per mostrare come si realizza una composizione floreale.

“Ad Agrosud – spiega Salvatore Bonavita di BMC Consulting, la società che organizza Agrosud – abbiamo avuto la presenza di espositori delle maggiori aziende di produzione di tecnologie, beni e servizi applicati al mondo ortofrutticolo, zootecnico e caseario, le quali avranno la possibilità di incontrarsi e confrontarsi con un pubblico altamente qualificato e specializzato. Inoltre, nel corso dei convegni che si sono tenuti nel corso della tre giorni i rappresentanti di aziende, enti ed istituti di ricerca hanno proposto studi di grande rilevanza e progetti per migliorare i settori agro zootecnico e lattiero – caseario. A breve ci metteremo al lavoro per organizzare la prossima edizione, forti dei risultati ottenuti nel 2011.”

Agrosud ha ottenuto i patrocini di Ministero delle Attività Agricole e Forestali, Regione Campania, province di Napoli, Caserta, Avellino e Comune di Napoli e si è avvalsa della collaborazione di Anasb, Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi ed Ordine degli Agronomi di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©