Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

BIMBA PICCHIATA, PM CONTESTA AL PADRE IL TENTATO OMICIDIO


BIMBA PICCHIATA, PM CONTESTA AL PADRE IL TENTATO OMICIDIO
21/07/2008, 17:07

 

Il Pm di Roma Francesca Passaniti ha contestato formalmente l'accusa di tentato omicidio a Julien Monnet, l'ex tecnico informatico francese che sabato scorso ha picchiato selvaggiamente la figlia Luna in preda ad un raptus di follia, mentre si trovavano davanti all'Altare della Patria. Secondo quanto si è appreso, la contestazione, che sostituisce quella di lesioni gravissime inizialmente ipotizzate e per le quali l'uomo è stato arrestato, è contenuta nella richiesta che oggi il Pm ha trasmesso al gip competente. Quest'ultimo avrà 48 ore di tempo per fissare l'interrogatorio di convalida dell'arresto e decidere sul reato per il quale e' chiesta l'emissione della misura cautelare. E' in stato confusionale e sta per essere trasferito dal centro clinico del carcere di Regina Coeli in una cella ''con sorveglianza a vista'', Julien Monnet, il 37enne francese. Soi teme che l'uomo possa prendere coscienza di quanto accaduto e provocarsi atti di autolesionismo, oppure che possa cadere in preda un'altra crisi di aggressivita' che sabato ha sfogato contro sua figlia ed anche contro il personale penitenziario.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©