Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il bambino e entrato nella camera dove si trovavano i cani

Bimbo di 18 mesi sbranato dai cani in casa

Inutili i soccorsi del 118

Bimbo di 18 mesi sbranato dai cani in casa
09/06/2013, 09:57

SIENA - Un bambino di 18 mesi è morto, sbranato dai cani, in casa dei suoi nonni. La tragedia è avvenuta ieri a Siena, in zona Belriguardo, dove i nonni del piccolo hanno una casa a due piani. Il dramma è avvenuto nella notte, quando il bimbo, che stava dormendo con suo padre in un appartamento al piano superiore dell’abitazione, si è svegliato ed è riuscito a scendere da solo al piano terra, dove ha aperto la porta della stanza dentro la quale erano custoditi due cani, incroci tra pastori tedeschi e rottweiler. Resta ancora ignoto il motivo per il quale i due cani si sono avventati sul piccolo, uccidendolo.

Ad accorgersi dell’accaduto è stato il padre del bambino, che appena si è reso di cosa fosse successo è corso a chiamare suo fratello, nell’appartamento affianco, sempre al piano superiore dell’abitazione, che è il proprietario dei due cani. All’arrivo dei soccorsi del 118 il bambino era già morto. La madre del piccolo non era in casa al momento della tragedia.

I due animali, uno dei quali era scappato, sono stati catturai e portati nel canile di Murlo, in provincia di Siena. La procura di Siena ha aperto un’inchiesta sul caso e il magistrato ha disposto l’esame autoptico sul corpo del piccolo. I carabinieri non escludono responsabilità sulla vicenda, ma al momento non c’è nessun indagato.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©