Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'incidente mentre giocava in giardino

Bimbo muore travolto da una trave


Bimbo muore travolto da una trave
09/02/2010, 19:02

POGGIOMARINO – E' morto schiacciato da una trave di ferro alta 4 metri e del peso di circa un quintale.
A soli 6 anni è rimasto ucciso molto probabilmente per una tragica fatalità. M. A., residente a Poggiomarino nel napoletano, stava infatti giocando in giardino al momento del drammatico incidente.
Il piccolo, dopo essere  tornato da scuola, si era arrampicato su un muro di recinzione alto circa due metri che circonda la sua abitazione in via Passanti Fiocco. Non vedendolo rientrare a casa, i genitori del bimbo si sono allarmati.
E così, la mamma casalinga e il padre benzinaio si sono rivolti immediatamente ai carabinieri per avviare le ricerche. Ricerche che si sono rivelate molto brevi. Il corpo del piccolo è stato infatti ritrovato da uno dei carabinieri, proprio nel giardino di casa ormai senza vita, schiacciato da una trave d'acciaio a sezione cilindrica appoggiata all'esterno del muro su cui era salito.
Anche se la dinamica del fatto è ancora tutta da chiarire, secondo una prima ricostruzione, il bambino dopo essersi arrampicato sul muro, sarebbe scivolato e a quel punto la trave probabilmente gli è caduta addosso uccidendolo. Forse il piccolo si era appoggiato proprio alla trave per scendere dal muro.
Sul posto sono intervenuti anche i medici del 118 che però non hanno potuto far altro che confermare il decesso del bimbo.
Intanto sull'incidente è stata aperta un'inchiesta; gli inquirenti dovranno adesso appurare perché quelle travi si trovassero lì. Pare che il palo che ha ucciso il bambino, fosse da tempo appoggiato a quel muro, tanto da aver lasciato tracce di ruggine.
Intanto dopo la tragica scoperta sul posto si è radunata una piccola folla. Stretti nel loro dolore, invece, i genitori e il fratello di 10 anni del piccolo deceduto.

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©