Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

BIMBO SANO COSTRETTO SU SEDIA A ROTELLE. CONDANNATA LA MADRE


BIMBO SANO COSTRETTO SU SEDIA A ROTELLE. CONDANNATA LA MADRE
08/04/2008, 18:04

L'ostinazione gioca brutti scherzi. Come nel caso di una mamma che ha convinto il figlio di tre anni di essere paralizzato e lo ha tenuto, tra il 1999 e il 2006, su una sedia a rotelle. In realtà il bambino era sano, ma lei, una mamma di Middlesbrough (nordest dell'Inghilterra), credeva l'esatto contrario. Perciò è stata condannata a quattro anni di reclusione.

La donna è riuscita a suggestionare anche familiari, medici ed alcuni specialisti. Incredibile. La madre iniettava medicine al figlio,ed è stata riconosciuta colpevole di somministrazione di sostanze nocive. In un caso il bambino ha anche avuto un'overdose da farmaci. I pediatri cui si era rivolta fecero numerosi test, ma tutto sembrava in ordine. La donna però ripeteva che il bambino non riusciva a camminare a causa di dolori alle giunture e rigonfiamenti.

Raccontava anche che il bambino aveva spasmi epilettici e gravi forme di costipazione, per le quali otteneva farmaci dai medici generici. E' stato proprio grazie alla crisi provocata dall'overdose, che il personale dell'ambulanza ha scoperto la donna mentre tentava di nascondere una gran quantità di medicine. Il giudice Lee Spittle ha affermato che il bambino, per colpa della madre, "è stato derubato di un'infanzia normale".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©