Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Multata azienda dolciaria in provincia di Salerno

Blitz dei Carabinieri, sequestrate 1.500 uova di Pasqua


.

Blitz dei Carabinieri, sequestrate 1.500 uova di Pasqua
07/04/2012, 12:04

NAPOLI – 1.500 uova di Pasqua prive di etichettatura e non rintracciabili sono state sequestrate a Napoli dai militari dell’arma. Il blitz rientra nell’operazione “Pasqua A Tavola”, condotta dai Carabinieri per la tutela della Salute su tutto il territorio nazionale.
Nei controlli sono stati impegnati oltre 600 militari dei 38 Nas dislocati in tutta Italia. Gli accertamenti hanno riguardato aziende dolciarie, attività di ristorazione, strutture commerciali, stabilimenti per la lavorazione e distribuzione di pesce e carne.
In provincia di Salerno è stata scoperta una un'azienda dolciaria, di notevoli dimensioni, in pessime condizioni igieniche con incrostazioni e ruggine negli ambienti, sui macchinari e sulle attrezzature; all'interno della ditta sono stati trovati prodotti dolciari (cornetti, pastiere, colombe, etc.) e materie prime (strutto, farine, zuccheri, lieviti, etc.) scaduti anche da mesi, congelati con apparecchiature non idonee e detenuti in maniera non corretta.
I Carabinieri hanno messo sotto sequestro l'azienda e circa 900 tonnellate di alimenti, denunciando il titolare per frode in commercio e detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione e per violazioni in tema di regolarità del rapporto di lavoro.
Le violazioni amministrative e penali rilevate in totale sono state 126 e ai 99 responsabili, segnalati alle autorità, sono stati fatti verbali per oltre 110mila euro.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©