Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Accertate numerose irregolarità

Blitz della Finanza a Palermo, controlli ai commercianti


Blitz della Finanza a Palermo, controlli ai commercianti
28/04/2012, 09:04

PALERMO  -  Una vasta operazione della Guardia di Finanza è in corso a Palermo, dove 400 finanzieri sono stati sguinzagliati tra il capoluogo siciliano  e  la sua provincia. L’operazione è rivolta a contrastare  il fenomeno della  violazione degli obblighi fiscali dei commercianti del territorio, compresi gli ambulanti.
Complessivamente, sono stati controllati 369 soggetti, scoprendone 229 irregolari con 273 irregolarità di varia natura (dalla mancata emissione del documento, alla mancata presenza del misuratore fiscale, alla mancata revisione di quest'ultimo), pari al 62% dei casi.
Accertate numerose violazioni in materia di rilascio di scontrini e ricevute e impiego irregolare di lavoratori, a fronte delle quali sono state contestate sanzioni pari a circa un milione e mezzo di euro.

 Distinguendo fra commercianti ambulanti e altri operatori (ristoranti, bar, esercizi di vendita di generi alimentari e di consumo, artigiani), la percentuale di irregolarita' e' risultata, per i primi, pari al 97% e, per i secondi, pari al 48%.

Per quanto riguarda la citta' di Palermo, i controlli hanno riguardato le aree del centro a maggiore vocazione commerciale, i principati mercati rionali, nonche' le localita' costiere interessate in questi giorni da un notevole afflusso di avventori attratti dal bel tempo, fra cui, principalmente, Mondello e Sferracavallo. Nel capoluogo, a fronte di 185 controlli svolti, sono stati riscontrati 154 casi di mancata emissione di scontrini e ricevute, pari all' 84 % dei casi.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©