Cronaca / Droga

Commenta Stampa

L’uomo ‘protetto’ da impianto di videosorveglianza

Blitz in casa di spacciatore, trovato anche libro contabile


Blitz in casa di spacciatore, trovato anche libro contabile
31/01/2010, 16:01

NAPOLI – Fortunato Piccirillo, 45 anni, è stato arrestato dagli agenti dell’Ufficio di prevenzione generale della Questura al corso Mianella, a Napoli. Nel corso del blitz all’interno della sua abitazione i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 9 cilindretti di eroina, nascosti in una confezione di fazzolettini, e 7 confezioni di cocaina, nascoste in un cassetto della cucina; trovati anche due bilancini di precisione, utilizzati per dividere gli stupefacenti in dosi. Sotto chiave, inoltre, il denaro ritenuto provento dello spaccio: 3.625 euro, in banconote di diverso taglio. Nel corso dei controlli gli agenti hanno inoltre trovato il ‘libro contabile’ di Piccirillo: un blocco notes sul quale erano riportate cifre, date e nomi di altri spacciatori e tossicodipendenti. Il pusher, per controllare e difendere la propria attività, aveva allestito all’interno dell’abitazione un impianto di videosorveglianza; le telecamere, posizionate sul balcone, gli permettevano di controllare tutti i movimenti esterni alla casa in un monitor nel salone.
Piccirillo, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nel carcere di Poggioreale, arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©