Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Indagati una decina di calciatori per le partite truccate

Blitz nella notte: arrestato il calciatore Masiello del Bari



Blitz nella notte: arrestato il calciatore Masiello del Bari
02/04/2012, 09:04

BARI - E' da diversi giorni che il direttore de La7, Enrico Mentana, l'aveva annunciato, che era in procinto di svilupparsi una retata di arresti anche tra i calciatori di serie A, a proposito delle indagini in corso sulle partite truccate su cui giravano forti scommesse. Ed ha avuto ragione: il blitz è scattato nella notte ed ha colpito diverse persone. Tra cui Andrea Masiello, difensore dell'Atalanta che l'anno scorso giocava nel Bari. Le accuse contro di lui sono di aver incassato 300 mila euro per truccare alcune partite nel finale del campionato di serie A 2010/2011, dopo che il Bari era retrocesso. In particolare, Bari-Lecce, in cui Masiello fu decisivo segnando un autogol; ma anche le partite con Cesena, Palermo, Bologna, Sampdoria, Udinese e Chievo. In particolare, nella partita dell'Udinese sarebbe stato coinvolto anche il difensore Bonucci, ora alla Juventus, che gioca anche in nazionale.
Ma non è finita qui, perchè ci sono altri giocatori iscritti nel registro degli indagati: Daniele Portanova (difensore del Bologna), Alessandro Parisi (difensore del Torino), Simone Bentivoglio (Samp), Marco Rossi (Cesena), Abdelkader Ghezzal (Cesena), Marco Esposito, Antonio Bellavista e Nicola Belmonte (Siena). Ma ci sono ancora tante altre persone. Tanto che viene contestata anche l'associazione a delinquere, nel mandato di arresto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©