Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In agitazione ex dipendenti cooperativa Natura e Lavoro

Bloccano bus turistici, proteste sul Vesuvio


.

Bloccano bus turistici, proteste sul Vesuvio
15/06/2010, 15:06

ERCOLANO – Protestano gli ex dipendenti della cooperativa “Vesuvio, Natura e Lavoro” che questa mattina hanno impedito l’accesso ai bus turistici diretti al Gran Cono. I lavoratori sono preoccupati per il futuro: dopo aver svolto dei progetti nel Parco Nazionale del Vesuvio (manutenzione dei sentieri, pulizia) sono in mobilità dal 2007 e attendono la predisposizione di un piano da parte della Regione per un nuovo impiego. La protesta ha arrecato notevoli disagi ai turisti diretti al Gran Cono. Circa un centinaio i lavoratori  che hanno partecipato al presidio in località 'la Siesta' ad Ercolano, impedendo ai bus turistici di proseguire lungo la strada per il cratere. Sul posto sono intervenuti vigili urbani e polizia. Cresce la rabbia e l’esasperazione. “Siamo stanchi delle continue promesse –attaccano i lavoratori – la Regione fin ora non ha provveduto a trovare una soluzione per i 64  ex dipendenti e le loro famiglie. Siamo abbandonati dai sindacati e dai politici, come si fa a vivere con 450 euro al mese? Chiediamo che si faccia chiarezza sulla situazione”.  “Continueremo la protesta - fa sapere Ciro Seraponte, uno dei lavoratori - mentre dalla Regione non abbiamo avuto ancora risposte. Sappiamo che il presidente dell’Ente Parco Ugo Leone di concerto col presidente della Comunita' del Parco Vesuvio Giuseppe Capasso, hanno convocato per giovedì alle 15.30 una riunione al comune di San Sebastiano al Vesuvio per discutere della vertenza”.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©