Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La beffa oltre ai danni di dover lasciare la casa

Bollette dell'Enel maggiorate per chi ha perso la casa nel terremoto


Bollette dell'Enel maggiorate per chi ha perso la casa nel terremoto
10/01/2013, 18:45

MODENA - La Federconsumatori di Modena lancia un allarme: chi ha perso la casa nel terremoto che colpì l'Emilia Romagna sta pagando tariffe elettriche maggiorate sulla casa distrutta. Perchè l'Enel sta considerando quelle come seconde case, mentre la prima casa viene considerato il luogo dove queste persone vivono. 
Per questo la Federconsumatori chiede che venga fatta una precisa legislazione - che oggi manca - tesa a sistemare queste situazioni. Perchè poi queste bollette non è che svaniscono: o vengono pagate, arrecando un grave danno alle persone che già sono state pesantemente colpite nelle loro sostanze - quando non nei loro affetti - dal terremoto; oppure non vengono pagate, la persona è morosa e quindi non può fare un nuovo contratto. Ma allo stesso tempo, paga senza avere alcun servizio, dato che si tratta di case all'interno delle quali non ci vive nessuno e che magari sono crollate. Insomma, il danno e la beffa. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©