Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A dare l’allarme l’ex moglie

Bologna, artigiano aggredito e picchiato a morte


Bologna, artigiano aggredito e picchiato a morte
08/06/2012, 10:06

BOLOGNA – Prima è stato aggredito e, poi, picchiato a morte. Ha perso così la vita, un artigiano di 47 anni di Anzola Emilia. Il fatto si è consumato questa notte: l’uomo è deceduto verso le 3.45, all'ospedale Maggiore di Bologna.
La vittima è stata trovata circa due ore prima dall'ex moglie nel cortile di casa: i due erano in via di separazione, ma vivevano ancora assieme. La donna è stata attirata dal continuo abbaiare di alcuni cani. Immediatamente ha allertato il 118 e i sanitari, una volta sul posto, hanno subito allertato il nosocomio bolognese per un codice rosso.
Sul posto c’è ora la scientifica, che ha transennato la villetta a due piani, per effettuare i rilievi di routine. Le indagini sono condotte dai carabinieri del Nucleo investigativo di Bologna e della Compagnia carabinieri di Borgo Panigale, con il supporto della Sezione investigazioni scientifiche del Comando provinciale carabinieri di Bologna. Del caso si occuperà il pubblico ministero Rossella Poggioli. Sul motivo dell’aggressione ancora non c’è alcuna ipotesi, ma come al solito gli inquirenti non tralasciano nessun particolare. La vittima aveva una ditta di manutenzione di bilance. Un particolare , questo che potrebbe fornire un movente non da poco.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©