Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Rinviati a febbraio gli altri imputati

Bologna: chiesti 10 mesi per Vasco Errani per falso ideologico


Bologna: chiesti 10 mesi per Vasco Errani per falso ideologico
07/11/2012, 16:13

BOLOGNA - Due anni di reclusione, ridotti a sedici mesi per la concessione delle attenuanti generiche, ridotti a 10 mesi e 20 giorni per la scelta di fare il processo col rito abbreviato. Questa la richiesta del Pm Antonella SCandellari nel processo che vede Vasco Errani, presidente della Regione Emilia Romagna, accusato di falso ideologico, in relazione ai finanziamenti della cooperativa Terremerse. Più precisamente, si tratta di un finanziamento di 1 milione che doveva servire alle rifiniture per un edificio di una azienda vitivinicola che ci doveva essere e invece ancora non era stato costruito. 
Nell'ambito dello stesso processo è stata richiesta la condanna a 2 anni per due dirigenti della Regione, Valtiero Mazzotti e Filomena Terzini. Anche loro hanno chiesto il rito abbreviato. Respinta invece la richiesta di rito abbreviato condizionato all'audizione di due testimoni avanzata da AUrelio Selva Casadei. La sua posizione è stata rinviata alle udienze del primo e dell'8 febbraio 2013 (due date perchè ci sono molti imputati) davanti ad altro giudice. Infatti, il Giudice Giangiacomo, avendo deciso sulla posizione dei tre imputati, è diventato incompatibile a decidere per tutti gli altri. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©