Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Brutta disavventura per 4 persone in vacanza in Abruzzo

Bologna, famiglia finisce nel torrente per errore del Tom Tom


Bologna, famiglia finisce nel torrente per errore del Tom Tom
27/12/2011, 20:12

BOLOGNA –   Brutta disavventura per una famiglia originaria di Bologna finita tra un dirupo e il letto del fiume Feltrino, a Frisa (Chieti) a causa di un errore del Tom Tom.  A bordo dell’Audi c'erano quattro persone in vacanza: una donna incinta al settimo mese, il suo primo figlio di due anni, il capofamiglia di 31 anni ed una donna anziana di 84 anni. Al momento dell’incidente, in zona pioveva a dirotto e questo ha contribuito a impaurire ancora di più lo sfortunato gruppo. La donna ed il suo bambino per lo spavento hanno accusato un malessere. Immediatamente, con il cellulare hanno allertato i soccorsi, ma senza fornire loro con precisione le coordinate del luogo in cui si trovavano anche a causa delle cattive condizioni meteorologiche. Dopo una estenuante ricerca, sul posto sono giunte 3 pattuglie della polizia stradale di Chieti e Lanciano, carabinieri e vigili del fuoco. Infreddolite e spaventate, le quattro persone dopo essere state tratte in salvo sono state rifocillate presso il comando dei Vigili del fuoco di Lanciano.

Quello della scorsa sera è il decimo caso di errore degli apparecchi satellitari nella zona di  Castel Frentano-direzione A/14, con le coordinate digitate che fanno percorrere strade interne della campagna di Frisa che diventano sempre più sterrate e si interrompono in aree boschive ed impervie.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©