Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In primo grado era stato condannato a 10 anni

Bologna: fece abortire l'amante a botte, condannato a 12 anni


Bologna: fece abortire l'amante a botte, condannato a 12 anni
21/12/2012, 20:02

BOLOGNA - La Corte d'Appello di Bologna ha condannato a 12 anni di reclusione l'immobiliarista Pierino Isoldi, di Forlì.
I fatti per cui l'uomo è stato condannato risalgono al 2005. L'uomo attirò la propria amante, che gli aveva detto di essere incinta, sulla spiaggia di Ravenna e qui cominciò a colpirla ripetutamente con calci e pugni, finchè lei non abortì per i colpi ricevuti. Dopo di che le rubò i soldi e andò a denunciare il pestaggio subito dalla donna, accusando uno sconosciuto di passaggio. Ma le indagini smascherarono presto i fatti e Isoldi venne processato per rapina e lesioni personali gravissime. 
Al processo di primo grado, l'uomo era stato condannato a 10 anni di reclusione. Il Procuratore Generale per il rpocesso d'appello aveva chiesto 11 anni e mezzo, ma la Corte ha deciso di aumentare ancora la pena a 12 anni. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©