Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

I rischi nell'usare la penna al posto del computer

Bologna: la sentenza è illeggibile, il processo è da rifare


Bologna: la sentenza è illeggibile, il processo è da rifare
26/11/2012, 10:41

BOLOGNA - "La sentenza è illeggibile, perchè scritta a mano e con grafia incomprensibile. Il processo quindi è da rifare". Questa la decisione della Corte d'Appello di Bologna, incaricata di valutare il ricorso di una persona arrestata nel 1998 nel capoluogo emiliano per spaccio di droga e condannato in primo grado a 6 anni di reclusione nel 2002. Nel frattempo il ricorso ha atteso che la Corte d'Appello potesse occuparsene.
Cosa che è stata fatta in questi giorni, ma i giudici non sono riusciti a capirci gran che nelle motivazioni della sentenza, cioè sul come si era svolto il processo e sul perchè il Tribunale aveva deciso in quella maniera. Alla fine, stanchi di affaticarsi su un testo del quale riuscivano a decifrare solo qualche parola o qualche frase qua e là, hanno deciso di rinviare il processo al Tribunale di primo grado. 
E così adesso un giovane che è stato arrestato a 20 anni è arrivato a 34 senza sapere che cosa lo aspetta. Magari adesso è un'altra persona, ha cambiato vita, ha un lavoro regolare... eppure rischia una condanna fino a 20 anni che magari arriverà tra altri cinque, sei o dieci anni. E non c'è molto da sperare nella prescrizione, dato che questa cadrà solo nel 2023 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©