Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestato poliziotto dell’ufficio immigrazione

Bologna, sesso in cambio di permesso di soggiorno


Bologna, sesso  in cambio di permesso di soggiorno
13/03/2012, 10:03

BOLOGNA – Aiutava donne straniere ad ottenere il permesso di soggiorno, ma queste ultime dovevano accontentarlo. Come? Concedendosi sessualmente.
Protagonista della vicenda è un poliziotto dell’ufficio immigrazione della questura di Bologna, di ruolo assistente capo, smascherato ed arrestato con l’accusa di concussione sessuale. Il fermo è scattato su ordinanza di custodia del procuratore aggiunto, Valter Giovannini e dal pm Lorenzo Gestri, accolta dal gip Pasquale Gianniti.
I casi accertati sono, al momento, due: si tratta di donne nordafricane. L’uomo dato il proprio ruolo, conosceva anche gli indirizzi di casa delle straniere: le avrebbe contattate, tampinate e minacciate. Se non si fossere concesse sessualmente, avrebbe fermato le loro pratiche.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©

Correlati