Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo si è costituito nella notte

Bologna, uccide la moglie e fugge con i figli


Bologna, uccide la moglie e fugge con i figli
24/02/2013, 14:39

BOLOGNA – Tragedia a Bologna dove un uomo ha ucciso la moglie di 31 anni con la quale aveva litigato, per poi fuggire con i figli di 4 e 2 anni. È successo a Budrio, nella pianura bolognese, verso le 20 e 30 di ieri sera. L’uomo, di origine marocchina come la moglie, ha deciso di costituirsi. Così, verso la mezzanotte ha portato i piccoli da sua madre e si è recato alla stazione dei carabinieri del luogo. Nel frattempo erano stati avviate le ricerche.
Secondo i primi accertamenti, l’uomo era residente in Italia, con regolare permesso di soggiorno ma aveva perso il lavoro, tentando di andare avanti con lavori saltuari. L’uomo è accusato di omicidio.  I militari della compagnia di Medicina, guidati dal capitano Francesco Cattaneo, insieme al nucleo investigativo del comando provinciale di Bologna, avevano immediatamente fatto scattare le ricerche nella zona, temendo che l'uomo potesse commettere un'altra sciocchezza. Sono stati contattati alcuni parenti, ma per fortuna poco dopo è stato lui stesso a presentarsi spontaneamente. Mentre l’uomo si dava alla fuga, sul luogo del delitto sono giunti la sezione Investigazione scientifiche e il medico legale. Dell'episodio è stato avvisato anche il pm di turno della Procura di Bologna. Adesso che il marocchino si è costituito, gli investigatori, anche sentendo il suo racconto, dovranno accertare i contorni della vicenda per capire meglio il contesto familiare e i dettagli di quello che è successo in via Frati Cappuccini 2, una stradina nel piccolo centro storico del paese. Sembra che anche la donna ultimamente fosse senza lavoro.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©