Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un uomo di 74 anni pestato da cinque persone

Bologna, un gruppo di ragazzi aggredisce un clochard

L'assessore al Welfare: "Vorrei parlare con quei giovani"

Bologna, un gruppo di ragazzi aggredisce un clochard
19/12/2011, 11:12

BOLOGNA - Un gruppetto di giovani, composto da quattro ragazzi ed una ragazza, ha pestato sabato sera un senza tetto di Pistoia di 74 anni, che aveva allestito il proprio giaciglio di stracci e cartoni in via dè Toschi. I giovani hanno circondato l'uomo mentre riposava e uno di loro gli ha sferrato un cazzotto al petto e un altro al viso. L'anziano non ha avuto il tempo di reagire e non ha saputo fornire elementi utili alla polizia per identificare il branco di violenti. Già acquisiti i filmati delle telecamere. "Ricordo pochissimo - ha detto il clochard agli investigatori - Stavo dormendo, qualcuno mi ha aggredito e un ragazzo mi ha preso a pugni. Sì, mi hanno portato via pure il borsello con 200 euro, l'orologio e i documenti. Tutto ciò che avevo". Dieci giorni di prognosi, come si dice in questi casi "nulla di particolarmente grave", ma le ferite inferte ad un soggetto debole fanno male ad una città intera. Sul profilo Facebook dell'assessore al Welfare Amelia Frascaroli, in poche ore una raffica di commenti alla brutale aggressione. Lei risponde così. "I vigliacchi se la prendono coi più deboli. Le violenze angoscianti di questi ultimi tempi ci devono ricordare che l'intolleranza è uno dei nostri peggiori nemici e che si può eliminare solamente con una continua ed attenta attività culturale e una buona pratica di accoglienza sociale". E ancora: "Purtroppo Bologna non è immune dall'intolleranza, penso al caso di Mariano Tuccella, il clochard ucciso quattro anni fa in via Ugo Bassi per una rapina da pochi euro. Su questo dobbiamo interrogarci tutti. Sperando che non sia il rigurgito di una violenza brutale che in questi giorni sta attraversando il Paese".

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©