Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

BOLOGNA, VANDALIZZATE DUE STAZIONI CON DANNI PER 5000 EURO


BOLOGNA, VANDALIZZATE DUE STAZIONI CON DANNI PER 5000 EURO
16/01/2009, 18:01

Ancora atti vandalici ai danni di alcune stazioni ferroviarie dell'Emilia-Romagna. Questa volta, fa sapere Ferrovie dello Stato, sono state danneggiate le stazioni di Galliera, sulla linea Bologna-Ferrara, e di Osteria Nuova, sulla linea Bologna-Poggio Rusco, con danni per complessivi 5.000 euro. Due giorni fa a Galliera ignoti hanno danneggiato la porta di ingresso della sala d'attesa, il sistema di diffusone sonora, il monitor e le bacheche. Pare che questa non sia la prima volta. Nell'ottobre 2008 ignoti avevano distrutto una delle pareti in cristallo della pensilina del primo marciapiede e semidivelto il cestino portarifiuti. Anche in quel caso i danni erano stati di circa 5mila euro. Per evitare il ripetersi degli atti vandalici, Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) ha chiesto un incontro urgente con l'Amministrazione comunale per accelerare l'attivazione di un sistema di videosorveglianza collegato direttamente con la sede della polizia municipale, come già avviene in altre stazioni della regione. Risale invece al pomeriggio del 9 gennaio il danneggiamento dei pannelli mobili del soffitto del sottopasso alla fermata di Osteria Nuova. In questo caso sono stati individuati due minorenni quali i responsabili dell'accaduto. Entrambi gli episodi sono stati denunciati alla polizia ferroviaria. La scorsa settimana era stata danneggiata stazione di Bologna Corticella. In quel caso i vandali hanno fatto esplodere un grosso petardo nell'ascensore in servizio al terzo marciapiede. Lo scoppio ha distrutto la cabina, rotto i vetri esterni e ha compromesso il sistema di salita e discesa. I danni, che renderanno necessaria la sostituzione dell'ascensore, sono stati stimati in circa 40mila euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©