Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tragico episodio di amicizia con gli animali

Bolzano: ragazza annega per salvare il proprio cane


Bolzano: ragazza annega per salvare il proprio cane
03/05/2011, 13:05

BOLZANO - Di solito, quando si parla dei rapporti tra animali e persone, lo si fa per deplorare episodi di violenza a carico degli uni o degli altri. Ma non sempre è così. Significativo quello che è successo oggi a Bolzano. Un cagnolino si era tuffato (o forse era caduto? Non si sa) nel fiume Talvera ma non riusciva ad uscire dall'acqua. Allora la padrona, una ragazza di 19 anni, si è tuffata per salvarlo, riuscendo a metterlo in salvo. Ma a quel punto è stata lei che è stata trascinata via dalla corrente, senza avere più la forza di raggiungere la riva.
Quando è stata recuperata, un volontario della Croce Bianca ha tentato di rianimarla con la respirazione artificiale, ma è stato tutto inutile. La Procura di Bolzano ha aperto un fascicolo per indagare, ma appare un atto dovuto, come accade sempre in caso di morte violenta. Tuttavia la dinamica dei fatti appare ben chiarita.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©