Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Blitz degli vigili. Locali non a norma e carenze igieniche

Borgo Marinari: cinque ristoranti a rischio chiusura


Borgo Marinari: cinque ristoranti a rischio chiusura
30/05/2010, 12:05

NAPOLI - Insetti nel cibo, frigoriferi senza separazione di alimenti, servizi igienici non a norma. Per questo rischiano la chiusura cinque ristoranti del Borgo Marinari, la zona a ridosso di Castel dell’Ovo. Nella notte tra venerdì e sabato i Vigili Urbani hanno effettuato un blitz che ha portato alle prime contravvenzioni. I locali dovranno essere messi in regola nel giro di 15 giorni, altrimenti scatterà l’ordinanza di cessazione dell’attività.
Venerdì notte otto uomini dell’unità operativa Chiaia capitanati dai due tenenti Gaetano Frattini e Gennaro Frate, si sono presentati all’improvviso in sei ristoranti ed hanno iniziato l’ispezione: solo l’osteria “Il Borgo” non è incappata in sanzioni perché fresca di ristrutturazione.
Ora, ogni locale multato ha avuto una specifica di tempo massimo (fino a quindici giorni) per “rimettersi in sesto”, dopodiché partirà la seconda fase dell’operazione, che vede coinvolte la Asl, la capitaneria e l’ispettorato del lavoro. Durante i controlli della notte scorsa non ci sono state, per fortuna, tensioni. Questa non è la prima volta che gli inquirenti esaminano la zona: nel corso di altri due interventi sono stati rimossi i rifiuti dalla strada ed il territorio è stato completamente bonificato. Venerdì la polizia municipale ha anche verificato lo spazio esterno ai ristoranti e quattro esercizi sono stati multati per occupazione abusiva di suolo. Infine, il blitz si è concluso estendendosi al lungomare, dove sono stati intercettati e identificati quindici parcheggiatori abusivi.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©