Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Borgo Sant’Antonio, sequestrato deposito di sigarette di contrabbando


Borgo Sant’Antonio, sequestrato deposito di sigarette di contrabbando
09/10/2012, 14:41

 

Continuano, incessantemente, i controlli della Polizia per arginare il fenomeno, nuovamente diffusosi, del contrabbando di sigarette. Stamani, gli agenti della sezione “Volanti” dell’U.P.G., sono intervenuti al borgo S. Antonio Abate, ove hanno scoperto un deposito, all’interno di uno stabile in Vicoletto Pergola All’Avvocata. I poliziotti, infatti, nel corso dei servizi, hanno notato delle persone che trasportavano delle voluminose buste, del tipo utilizzate per i rifiuti, che uscivano velocemente dallo stabile, per poi allontanarsi rapidamente a bordo di uno scooter. Intuito che quello fosse uno dei depositi ove i vari venditori si rifornivano, sono intervenuti, riuscendo a bloccare Ciro MEROLLA, pregiudicato 51enne, mentre un altro individuo, alla loro vista, dopo aver abbandonato una busta contenente sigarette, è riuscito a dileguarsi da un’uscita secondaria. Inutile è risultato il tentativo dell’uomo di disfarsi di un mazzo di chiavi in suo possesso, recuperato dagli agenti.  Individuato il deposito, gli agenti hanno fatto irruzione rinvenendo e sequestrando complessivamente 150 stecche di tabacchi lavorati esteri, per un peso di 30kg. Il locale, utilizzato quale deposito, è stato sequestrato ed il 51enne è stato sottoposto in regime di arresti domiciliari in attesa d’esser giudicato, lunedì mattina, con rito per direttissima.

 

 

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©