Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La classifica di Tripadvisor condanna la Spagna

Borseggi: il record a Barcellona, Roma al secondo posto


Borseggi: il record a Barcellona, Roma al secondo posto
15/09/2010, 21:09

NAPOLI -  Non bastava la crisi economica devastante, adesso gli spagnoli devono anche vedersi accollata la maglia nera degli scippi dal sito on-line di viaggi più famoso del mondo.
Secondo la sua ultima classifica, infatti, TripAdvisor inserisce Barcellona al primo posto assoluto tra le città dove è più facile subire un tentativo di scippo e, non pago, cita altre quattro città spagnole tra le prime 10 in termini di pericolosità per i turisti. Stilare la classifica è stato semplice per i gestori del noto e seguitissimo portale che, per l'occasione, hanno considerato per quante volte i netsurfer hanno utilizzato la parola pickpocket (borseggiatore) nelle loro recensioni dell'ultimo anno. In particolare sono le Ramblas e il mercato delle pulci de La Boqueria ad essere segnalate come zone rosse di Barcellona da numerosissimi turisti che, già l'hanno scorso, conferirono l'ingloriosa corona alla suggestiva città spagnola. Al secondo gradino si piazza però Roma che, nel 2009, occupava la stessa identica posizione; con le zone turistiche segnalate come quelle più infestate dai borseggiatori.
In generale, comunque, sono le metropoli europee a risultare le meno sicure per i viaggiatori; con Parigi che scende all'ultima posizione ma resta comunque molto distante dalle altre capitali asiatiche ed americane. A seguire i primi posti ci sono Madrid (quarta) e poi Atene e Praga. Scalzando la bella Firenze dal 10 posto, poi, arriva un po' a sorpresa nella top ten anche Londra.
Con buona pace dei leghisti, le città del sud (Napoli in testa) praticamente non appaiono nei primi posti della classifica anche se, come stranamente in pochi hanno osservato, per avere una stima più credibile riguardo la presenza di microcriminalità, bisognerebbe valutare per bene la quantità effettività di turisti che affolla le varie città analizzate.
Se ad esempio in una metropoli l'affluenza straniera è poca, è intubile che anche il rischio di essere borseggiati scenderà. Di converso, un città straripante di turisti come Roma, sconterà una maggior possibilità che qualcuno subisca uno scippo.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©