Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Sono i giornalisti che hanno esasperato il senso"

Bossi Jr.: Mai detto che non tiferò Italia"


Bossi Jr.: Mai detto che non tiferò Italia'
21/04/2010, 12:04

ROMA - Come sempre, è colpa dei giornalisti che fraintendono: questa farse Renzo Bossi l'ha imparata subito, grazie all'esempio dei suoi colleghi leghisti e Pdl-ini, sempre pronti a smentire le loro precedenti dichiarazioni. E' quello che Renzo Bossi ha detto oggi ai microfoni di Radio Monte Carlo, durante l'Alfonso Signorini Show. Intervistato dal conduttore, Bossi Jr. ha negato di avere detto che non avrebbe tifato Italia ai prossimi mondiali: "Non ho mai detto che non tiferò Italia. Dico semplicemente che il calcio non e' mai stata la mia priorità. Tiferò sicuramente Italia, ma non saro' attaccato alla televisione.
Smentita anche la sua dichiarazione sul fatto che il Tricolore è roba di 50 anni fa: "Ho solo detto che oggi la nostra idea è quella di cambiare il Paese modificandolo in senso federale seguendo il progetto della Lega. I giornalisti, si sa, esasperano spesso il senso di certe dichiarazioni".
Certo c'è da chiedersi che li teniamo a fare i giornalisti in Italia, dato che a quanto pare si dividono in due categorie: quelli sdraiati ai piedi dei potenti a mo' di zerbini e quelli che non capiscono un tubo e sbagliano sempre.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©