Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il Senatùr:"Berlusconi non c'entra nulla con la malavita"

Bossi: "Se scendi al Sud incontri la mafia"



Bossi: 'Se scendi al Sud incontri la mafia'
24/11/2010, 19:11

"Berlusconi con la mafia non c'entra nulla ma se porti il partito al sud rischi di incontrare la mafia". Così Umberto Bossi sulla sentenza emanata contro Marcello Dell'Utri e sottoposta all'esame della Suprema Corte. Sulla questione rifiuti, invece, il leader della Lega si chiede "perché la magistratura non intervenga sul sindaco di Napoli".
Dimenticandosi ancora una volta di tutte le accuse di affiliazione mafiosa lanciate a Berlusconi quando Lega e Pdl non erano una cosa sola, il Senatùr aggiunge:"Dell'Utri  anon lo conosco, poi so che Mangano poveretto faceva lo talliere. Non sono in grado di entrare nel merito ma non penso che Berlusconi sia legato alla mafia. Berlusconi corre i rischi insiti nella politica, in politica trovi di tutto, magari saluti uno e poi scopri che è poco affidabile". Non solo, per il numero uno del Carroccio il Cavaliere "è generoso, una volta ha staccato un assegno ad una donna che voleva vendere un rene per far curare il marito".
Il capo del governo viene dunque presentato come un leader capace ed assolutamente estraneo ad ogni responsabilità riguardo l'emergenza rifiuti:"Siamo ad un punto in cui si rischia la reazione della gente - ha avvertito Bossi -. L'unico che può dire qualcosa è Berlusconi, che ha dimostrato di saper fare. Bisogna capire chi è il responsabile di questa situazione: il sindaco di Napoli. E mi chiedo perché la magistratura non indaghi sulla Iervolino".
Il Senatùr ha poi concluso augurandosi "che altre regioni accordino di ospitare i rifiuti di Napoli ma c'è il rischio di malumori tra le popolazioni. La gente al Nord si incazzerebbe". Eppure, su questa considerazione, è impossibile risparmiarsi una riflessione: dopo aver visto diventare la Campania la pattumiera d'Italia e di parte dell'Europa, nessun "terrone" si è incazzato. Allora come mai nel settentrione qualcuno dovrebbe non volere indietro un po' di spazzatura? Perchè tutta la "monnezza" della penisola deve essere smaltatita tra Napoli e Caserta?

APPGGIO ESTERNO DELL'UDC? SI PUO' FARE
Come conferma anche il TgCom, inoltre, Bossi si è dimostrato decisamente favorevole ad un appoggio esterno dato al governo dall'Udc. E poco importa se fino ad una settimana fa Casini era stato invitato cordialmente ad andare al mare, il leader Leghista dimostra una particolare idiosincrasia nei confronti della coerenza e della memoria e segue a capo chino le indicazioni (e i desideri-ordine) del proprio alleato.

IERVOLINO:"SONO STRAPULITA"
Evidentemente appena uscita dalla vasca dal bagno e distante anni luce dai cumuli di rifiuti che inondano le strade di Napoli, il sindaco Rosa Russo Iervolino assicura di sentirsi "strapulita" e lancia una risposta provocatoria al numero uno del Carroccio:"Intervenga pure la magistratura ...lasciate perdere Bossi... Io non ho alcun problema. Se Bossi vuole essere preciso dica anche quale norma avrei eluso o quale reato avrei commesso".

LA COERENZA DI BOSSI IN UN VIDEO
Per rinfrescare la memoria di Bossi e dei suoi elettori, ci permettiamo di allegare a questo articolo un video nel quale il "fratello gemello" del Senatùr definisce a più riprese "mafioso" l'attuale presidente del Consiglio.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©