Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fermati due fratelli con 6 quintali di fuochi cinesi

Botti illegali: due denunce nel napoletano

Continuano i controlli della Polizia di Stato

Botti illegali: due denunce nel napoletano
21/12/2010, 11:12


NAPOLI - Con l’approssimarsi delle festività del Capodanno, continuano incessanti i controlli della Polizia di Stato al fine di arginare il triste fenomeno della vendita illegale di fuochi d'artificio. Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato di P.S. “S. Giuseppe Vesuviano” hanno denunciato, in stato di libertà, due fratelli. I poliziotti, transitando in Via Cupa di Nola, nel comune di Somma Vesuviana (NA) hanno proceduto al controllo dei due fratelli che viaggiavano a bordo di un furgone. Nel corso dell’ispezione, sono stati rinvenuti 6 quintali di fuochi pirotecnici, di fabbricazione cinese, appartenenti anche alla IV e V categoria. I due fratelli, entrambi con precedenti penali, sono stati denunciati per i reati di concorso in trasporto di materiale esplodente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©