Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il ministro prosegue la lotta a favore degli animali

Brambilla ad Alemanno: 'Le botticelle vanno fermate'


Brambilla ad Alemanno: 'Le botticelle vanno fermate'
04/10/2010, 22:10

ROMA -  ''Tutte le cose hanno un inizio e una fine; credo che per le botticelle la parabola si possa dire conclusa''. Queste le parole del ministro Brambilla in merito al raggiro documentato dai giornalisti/turisti de 'Le Iene' messo in atto a Roma da un vetturino. La titolare del dicastero del Turismo  prosegue, lanciando un messaggio alla fascia tricolore della capitale: "Confido che il sindaco di Roma Gianni Alemanno vorra' concretamente valutare la necessita' di rendere la capitale sempre piu' animal friendly'. Il fatto che questa attivita' venga svolta da tanti anni non e' certo una ragione sufficiente perche' essa debba essere mantenuta per sempre, soprattutto se non piu' in linea con un sentimento popolare che, negli anni, ha conosciuto una positiva evoluzione. Occorre infatti valutare quanto l'eventuale indotto turistico creato dalle botticelle sia completamente superato dal danno che il loro anacronistico mantenimento crea quotidianamente all'appeal della capitale e di conseguenza dell'Italia intera, che con essa viene identificata dai turisti stranieri'".
"La coscienza di amore e rispetto nei confronti degli animali e dei loro diritti che si e' affermata nel nostro paese, cosi' come nell'intera Europa e in altri continenti, rende inaccettabile al sentire comune - chiosa il ministro del Turismo -
la sopravvivenza di tradizioni che comportino lo sfruttamento degli animali, in particolar modo se si tratta di cani, gatti e cavalli. Il mondo, infatti, ci giudica anche per il modo in cui trattiamo i nostri piccoli amici".

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©