Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Branco rapinava e violentava prostitute, 5 provvedimenti


Branco rapinava e violentava prostitute, 5 provvedimenti
20/01/2014, 14:21

Sono tre i componenti la banda di malviventi che rapinava e violentava prostitute, finiti in manette stamattina durante un'operazione dei carabinieri scattata all'alba nel Napoletano. Uno dei cinque provvedimenti emessi è stato notificato in carcere a Francesco Madonia, 32 anni, ritenuto il capo della banda, detenuto dallo scorso luglio; un'altra persona è sfuggita all'arresto ed è ora irreperibile. Complessivamente sono otto i colpi finora accertati messi a segno dalla banda ai danni di "lucciole", prevalentemente sudamericane. Il modus operandi prevedeva che uno del gruppo raccogliesse dal web i numeri di telefono da contattare. Poi si fissavano gli appuntamenti. Dalle prostitute si recava solo una persona che, una volta in casa, provvedeva a fare entrare i complici. In qualche occasione i cinque si sono anche spacciati per uomini delle forze dell'ordine. Se la donna si ribellava la tenevano buona minacciandola con le pistole. Durante le rapine il branco si appropriava di soldi, telefoni cellulari e computer. In alcune occasioni le donne sono state anche violentate. Le rapine sono state messe a segno nelle zone di Fuorigrotta e Capodimonte di Napoli e tra Licola e Varcaturo, località dell'hinterland a nord del capoluogo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©