Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dopo il caso di Montecchio Maggiore, un altro abuso

Brescia: 40 bambini senza mensa perchè morosi


Brescia: 40 bambini senza mensa perchè morosi
07/04/2010, 10:04

ADRO (BRESCIA) - Dopo il bailamme di Montecchio Maggiore, dove l'amministrazione comunale mise a pane ed acqua 9 bambini, rei di far parte di famiglie che non avevano pagato la retta per la mensa, un altro caso simile avviene ad Adro, comune della provincia di Brescia. Questa volta però è ancora peggio: neanche pane ed acqua, perchè l'amministrazione comunale - a guida leghista, tanto per cambiare - non intende fare differenziazioni. I 40 bambini in questione devono essere presi in consegna dai genitori alle 12.10 e riaccompagnati a scuola alle 14.10. E se i genitori sono persone che lavorano? Problemi loro, non certo dell'amministrazione comunale, che non vuole sentire ragioni.
Caritas e il Sindacato Pensionati della Cgil hanno protestato, ed oggi sono intenzionati a portare cibo, frutta ed acqua ai bambini in questione; ma pare che il sindaco Lancini non intenda permettere loro di entrare nello spazio riservato agli studenti dell'Istituto comprensivo di primo e secondo grado di via del Lazzaretto.
C'è da chiedersi cosa abbia nel cuore questa gente, da arrivare al punto da prendere misure così umilianti contro dei bambini, cioè contro persone che comunque non hanno fatto nulla.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©