Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I genitori del piccolo sono stati denunciati

Brescia, bimbo di 17 mesi intossicato da hashish


Brescia, bimbo di 17 mesi intossicato da hashish
06/11/2012, 19:20

BRESCIA – Intossicazione da cannabinoidi. E’ questo il risultato degli esami  che i medici di Brescia hanno effettuato su un bimbo di soli 17 mesi, ricoverato in ospedale.

Il piccolo, di origini marocchine,  è arrivato al nosocomio dopo che i genitori hanno fumato hashish per tutto il giorno in casa di un amico brasiliano. Il bambino, secondo il racconto dei genitori, avrebbe cominciato a sentirsi male e i due, presi dal panico, hanno deciso di dargli una pastiglia di Voltaren per rimediare. E’ stato allora che le condizioni del bambino si sarebbero aggravate.
Pare che la madre, il padre e l’amico brasiliano avrebbero fumato in casa senza aprire le finestre, dunque lasciando circolare il fumo nell'intero ambiente. I tre hanno ammesso l’uso di stupefacenti e sono stati denunciati. Il bambino, invece, è stato affidato ai servizi sociali. Intanto  la Procura per i minorenni di Brescia ha aperto un fascicolo.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©