Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

12 persone arrestate, a capo la "santona" Ersilia Tanghetti

Brescia: invalida al 100% e schiavizzata da una setta, è libera


Brescia: invalida al 100% e schiavizzata da una setta, è libera
23/08/2011, 16:08

BRESCIA - 12 arresti ed una donna liberata: questo il risultato di una operazione condotta dai Carabinieri nel bresciano iniziata con l'esecuzione di un ordine di perquisizione nella sede dell'associazione "Sergio Minelli", dove agiva Ersilia Tanghetti ed altre 11 persone, tutte arrestate. L'accusa nei loro confronti è di  associazione per delinquere finalizzata al maltrattamento di bambini, riduzione e mantenimento in  stato di schiavitù e sequestro di persona. La Tanghetti, in particolare, è imputata in un altro procedimento, con altre 13 persone per fatti simili.
La riduzione in schiavitù è stata contestata per E.S., invalida al 100%, che veniva tenuta a fare turni di lavoro che non di rado superavano le 15 ore al giorno. La donna veniva tenuta sequestrata a sua insaputa: le venivano raccontate falsità su quanto accadeva all'esterno dell'associazione per terrorizzarla e non farla uscire; era stata presentata al giudice tutelare una falsa documentazione attestante che il padre della ragazza abusava di lei, in modo da ottenerne l'affidamento legittimo.
Dopo l'operazione la donna, vista la sua situazione, è stata trasferita in una struttura protetta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©