Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I corpi senza vita ritrovati dal figlio

Brescia, marito e moglie trovati morti in casa


Brescia, marito e moglie trovati morti in casa
31/05/2012, 19:05

BRESCIA – Giallo  sul duplice omicidio accaduto a Gavardo in provincia di Brescia. I corpi senza vita di un uomo e una donna, marito e moglie, sono stati trovati nella loro abitazione in via Bertolotti. A dare l'allarme, il figlio della coppia, che sembra non li vedesse da ieri.
Il colonnello Marco Turchi, comandante dei carabinieri di Brescia, non esclude l’ipotesi di un duplice omicidio.
Entrambi insegnanti in pensione, Piero Antonelli, 65 anni, aveva insegnato nelle scuole medie, mentre la coniuge Alba Chiodi, 62 anni, era stata maestra d'asilo. I due vivevano al piano terra in una villetta singola, a pochi metri dal fiume Chiese, mentre il figlio abita in una mansarda ai piani superiori.
Stamattina verso mezzogiorno un amico di Antonelli, che faceva il volontario nella sede del sindacato dei pensionati della Cgil, è andato a cercarlo perché avevano un appuntamento proprio lì e l'ex docente non si era presentato. Non avendo ricevuto risposta ha suonato al citofono del figlio che ancora stava dormendo. Entrambi sono entrati nell'appartamento occupato dai genitori e li hanno trovati senza vita.
Secondo le testimonianze di alcuni vicini sarebbero stati visti l'ultima volta ieri sera. Un conoscente ha riferito che stamattina passando avrebbe notato la porta di casa aperta ma il particolare non ha trovato alcuna conferma da parte degli inquirenti. La moglie, invece, in giornata avrebbe dovuto subire un piccolo intervento di chirurgia estetica.
Gli investigatori, che sono stati a lungo nella villetta, non hanno ancora voluto rendere noto alcun elemento sulle indagini. A quanto si era appreso dal primo momento sia l'uomo che la donna sono stati trovati con la testa chiusa in un sacchetto. Il particolare, che farebbe pensare ad una morte per soffocamento, non è stato smentito nelle ore successive. Sul posto è arrivato nel pomeriggio anche un mezzo dei vigili del fuoco che ha scandagliato la riva del fiume Chiese.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©