Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un processo durato due anni

Brescia: tutti assolti per la strage di piazza della Loggia


Brescia: tutti assolti per la strage di piazza della Loggia
16/11/2010, 17:11

BRESCIA - Un altro processo senza esito per la strage di piazza della Loggia, a Brescia. La Corte d'Assise di Brescia ha assolto tutti gli imputati (Francesco Delfino, Maurizio Tramonte, Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi e Pino Rauti) per il secondo comma dell'articolo 530, quella che una volta era l'insufficienza di prove. Per Zorzi inoltre è stata revocata la misura della detenzione cautelare in carcere; misura comunque mai applicata, dato che nel frattempo è diventato cittadino giapponese. Il Pubblico Ministero aveva chiesto l'ergastolo per Delfino, Zorzi, Tramonte e Maggi; assoluzione per Rauti. Per questa sentenza sono state necessarie 166 udienze spalmate in due anni.
L'attentato di piazza della Loggia è uno dei più sanguinosi della storia italiana. Il 28 maggio 1974 una bomba esplode nella piazza bresciana (chi vi si reca oggi trova un'iscrizione nel punto esatto dell'esplosione) durante un comizio indetto dai sindacati. Il risultato finale fu di 8 morti e 104 feriti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©