Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La Lega continua a distinguersi sul piano della violenza

Brescia: vigili urbani armati sugli autobus contro gli stranieri


Brescia: vigili urbani armati sugli autobus contro gli stranieri
21/10/2010, 11:10

BRESCIA - Ancora una volta una iniziativa di una giunta leghista destinata a far discutere. Questa volta è a Brescia, dove la giunta ha deciso di adottare pattuglie di vigili urbani armati - per ora sono 12, ma dovranno aumentare - per "garantire la sicurezza dei cittadini" su alcune linee degli autobus cittadini. Si tratta delle linee 1, 3, 9, 11, 12 e 13. Che, sarà una coincidenza, ma sono le più utilizzate da studenti e da extracomunitari. Di conseguenza, c'è da presumere che una di queste due categorie sia considerata particolarmente pericolosa; e conoscendo la Lega Nord, dubito che si tema la prima categoria.
Su queste linee, i vigili non sostituiranno ma affiancheranno i controllori, con lo scopo ufficiale anche di ridurre il numero dei portoghesi saliti ad un "insostenibile" (?) 5% del totale dei passeggeri. Per ora le proteste sono poche e si limitano a far notare che è una iniziativa inutile e dispendiosa: inutile perchè non ci sono allarmi sicurezza su quelle linee; dispensiosa perchè i vigili potrebbero essere meglio utilizzati in altri compiti

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©