Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il giovane era ad una festa di capodanno al centro giovanile

Bressanone, 17enne precipita dal quarto piano di un edificio


Bressanone, 17enne precipita dal quarto piano di un edificio
02/01/2011, 14:01

Bolzano, 2 gennaio 2010 – Tragedia epilogo di una notte di Capodanno a Bressanone, nella provincia di Bolzano, nella regione del Trentino Alto Adige. , un ghanese 17enne nato residente a Vipiteno, per cause ancora da chiarire è caduto dal quarto piano del centro giovanile Kassianeum, in via Bruno, morendo sul colpo; il giovane di nazionalità ghanese stava festeggiando con un gruppo di coetanei l'arrivo del 2011. L'incidente fatale per il giovane è avvenuto all'incirca verso l'una e un quarto di notte; il 17enne si e' chiuso nel bagno del centro giovanile e si e' affacciato alla finestra dello stesso bagno forse per fumare una sigaretta o, secondo alcune ipotesi piu' o meno accreditate, raggiungere gli amici lontani una decina di metri di cornicione, dove c'era la stanza adibita per la festa di capodanno. Secondo le prime ipotesi della ricostruzione non si sarebbe trattato di un gesto disperato, visto che il giovane giocava ad hockey su ghiaccio nella squadra del Broncos Vipiteno, perdendo l'equilibrio l'equilibrio ha tentato disperatamente di aggrapparsi ad uno dei rostri in ferro del tetto a spiovente, usati per trattenere la neve, ma la protezione ha ceduto e il giovane è caduto nel vuoto ad un altezza di circa venti metri schiantandosi sull'asfalto e morendo sul colpo. A trovare il corpo senza vita del giovane ghanese è stato un passante, e subito soccorso, il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Nella tasca del giovane giocatore di hockey è stato trovato un accendino, del tabacco e una cartina, tutto l'occorrente per prepararsi una sigaretta, ma la gente che lo conosce non credono molto all'ipotesi dell'uso di stupefacenti. Intanto la Procura della Repubblica ha disposto le analisi tossicologiche e l'autopsia sul corpo del giovane 17enne, quindi per sapere meglio e con certezza cio' che e' accadutoveramente, bisognera' attendere l'esito degli esami autoptici previsti per i prossimi giorni.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©