Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Primo cittadino pronto a lottare insieme agli operai

Bridgestone, Sindaco di Bari: “Se chiude occupiamo fabbrica”


Bridgestone, Sindaco di Bari: “Se chiude occupiamo fabbrica”
06/03/2013, 19:37

Nel caso in cui “il sindacato dovesse decidere per forme di lotta più incisive, come l'occupazione dello stabilimento, la città ed il sindaco in persona saranno dalla parte degli operai e occuperanno la fabbrica”. Lo ha dichiarato Michele Emiliano, sindaco di Bari,in merito alla vicenda Bridgestone, in gravi difficoltà a causa della crisi economica.
Il primo cittadino barese ha spiegato di seguire Emiliano “la via istituzionale”, ricordando di essere “un magistrato in aspettativa”. Il sindaco Emiliano si è detto pronto a combattere accanto agli operai vista “la gravità della situazione”. Per Emiliano, infatti, “la chiusura della fabbrica avrebbe una dimensione esplosiva, non in grado di essere sopportata”.Il sindaco di Bari ha spiegato come in città “ora si stiano facendo blocchi stradali, con operai e famiglie nella disperazione più nera”, sottolineando il fatto che si parla di “persone e non di pneumatici”. Riguardo all'incontro al ministero del Welfare, con i rappresentanti dello Sviluppo economico, il primo cittadino ha dichiarato “di essere abbastanza soddisfatto della riunione, si sono resi conto, anche dal pallore dei nostri visi”, a causa della situazione in cui versa la grande azienda di pneumatici.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©