Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La moglie di un ex ostaggio:"Sono emozionatissima"

Buccaneer: i marinai tornano a casa oggi


Buccaneer: i marinai tornano a casa oggi
13/08/2009, 10:08

Arriveranno alle 21 all'aeroporto di Ciampino i marinai italiani rimasti per quattro mesi prigionieri dei pirati somali sul rimorchiatore Buccaneer. Ad attenderli ci saranno parenti e autorità. Saranno poi sentiti da Ros e Digos. Il procuratore aggiunto di Roma, Pietro Saviotti, coordinatore del pool antiterrorismo della Capitale, aveva aperto subito dopo il sequestro un fascicolo per sequestro di persona a scopo di terrorismo e pirateria.

La moglie di un marinaio:"Sono emozionatissima"
"L'attesa non è stata facile: quattro mesi col pensiero che mio marito era prigioniero è stato un periodo lunghissimo. Ora sono emozionata ma anche un po' confusa. Non so dire come sarà l'incontro con Pasquale. Aspetto soltanto di riabbracciarlo e spero di trovarlo in buona salute". Lo dice Giovanna Giacalone, moglie di Pasquale Mulone, tra i 16 componenti dell'equipaggio del cargo italiano.

La donna domani partirà per Roma con i figli Vito e Catia e con l'assessore provinciale alla Pesca di Mazara del Vallo, Nicola Lisma, per riabbracciare il marito. Nell'ultima telefonata alla moglie Pasquale Mulone ha riferito di essere arrivato a Gibuti e di essere in attesa di partire per l'Italia. A Mazara del Vallo, intanto, per accogliere il marittimo il sindaco Nicola Cristaldi ha organizzato una manifestazione per venerdì, alle 10,30, nell'aula consiliare.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©