Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

BULLISMO IN AUMENTO


BULLISMO IN AUMENTO
10/12/2007, 15:12

La violenza si inserisce sempre più nella vita, nella mente dei ragazzi che ogni giorno sono accerchiati da atti di bullismo.
Ciò che prima si vedeva nei film, con i ragazzini dei licei prepotenti e gradassi alla ricerca di notorietà di supremazia ora è pura realtà e sta distruggendo l'innocenza e la semplicità dei bambini.
I dati mostrano come il fenomeno del bullismo sia in netto aumento, i video su internet fatti con i cellulari evidenziano la "cattiveria" che c'è nella vita dei giovani d'oggi.
Nel 2005 gli adolescenti che dichiaravano di avere assistito a prepotenze erano il 65,8%, oggi sono il 72%, ciò evidenzia senza alcun dubbio la crisi.
L'indagine, realizzata su un campione nazionale di 1.200 studenti della scuole media inferiori tra i 12 e i 14 anni, sottolinea come ad assistere a episodi di violenza siano stati sopratutto i maschi, 75,6%, ma che il bullismo non è affatto una preprogativa maschile. 
Un dato alquanto grave è che nonostante il 70% giudichi negativamente il compotamento di un bullo, il 26,6%, nella maggior parte maschi, se non ha subito e crede di non subire in futuro personalmente prepotenze, non critica il comportamento del bullo.
Le soluizoni dove sono? nelle famiglie, tra gli amici, si deve dare ai ragazzi la possibilità di scegliere e nel caso si venga "attaccati" di potersi difendere enza usare le mani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©